Elementi di Adobe Illustrator CS5 parte 1

Img with CC (see the bottom of my post thanks)

Nonostante adori lavorare con Photoshop, mi rendo conto che saper usare Illustrator è davvero fondamentale, sopratutto per lavorare: creare un logo, costruire un template, avere la possibilità di usare vettori… Illustrator risulta essere la soluzione ottimale.  Insomma nonostante la mia pigrizia ho deciso di mettermi lì ed iniziare a seguire un po di corsi e tutorial.

Dato che non imparo bene se non prendo appunti, ho deciso di trascriverli qui sul blog. Sicuramente non saranno chiarissimi perché io non sono una “tecnica dei vettori” ma una “creatrice di cose che non esistono ancora”… tuttavia potrebbero tornare utili a chi come me è alle prime armi e sta facendo tutto da autodidatta. Sicuramente chi ha frequentato scuole di grafica da 10.000€ l’anno si prenderà gioco di me,  come è già accaduto, ma stavolta con estrema e totale tranquillità posso dire che non m’importa.

In Primis, è necessario famigliarizzare con l’interfaccia. Ho passato diversi minuti nel vedere come sono personalizzabili i vari pannelli, e vedendo in giro video vari ho capito che è essenziale avere sempre a portata di mano il pannello degli strumenti e quelli di controllo. E soprattutto, personalizzarlo in base alle nostre necessità.
In alto a destra trovate le varie aree di lavoro (di default c’è sempre “Essenziali”) potete usare quelle preconfezionate oppure creare la vostra area di lavoro personalizzata salvando l’area di lavoro. Continue reading

Photo Pin: La soluzione per Blogger e Web Master

Visto che vi sto salassando l’energia con i miei ultimi post, vorrei tornare ad una sorta di “normale contenimento” e smetterla di triturarvi i…. insomma quelli.

Sto lavorando parecchio in questo periodo e sono andata a cercare sul web soluzioni ottimali per i clienti che non hanno sufficiente materiale da fornirmi, in particolare per i contenuti  multimediali.

La maggior parte dei clienti con cui mi trovo a trattare, in particolare gli italiani, non hanno la più pallida idea di quel che vogliono. La maggior parte sa a malapena accendere un computer, e chi lo sa fare si vanta del fratello o del nipotino che è tanto bravo e che avrebbe fatto quello che hai fatto tu molto meglio. Non si rendono conto che la loro assenza di contenuti e idee genera una scarsa comunicazione, poco chiara, il lavoro si allunga ed il risultato è discutibile.

Cosciente dell’impossibilità di aiutarli, mi sono rivolta al web per colmare le loro lacune. Quindi se anche tu sei un webmaster depresso, un blogger con un blogghino tristone senza immagini, sono lieta di presentarti un bellissimo motore di ricerca per img con i creative commons: Photo Pin.

Elementare da usare, offre centinaia di immagini meravigliose. L’unica cosa da fare è esser etici: linkare a chi ha avuto il buon cuore di offrirci l’immagine. 

Truffata da Italia Programmi.net

Cari follower,

sono stata vittima di una truffa poche settimane fa. Stanno continuando ad intimarmi e minacciarmi di pagare, ma non lo  farò. Di cosa sto parlando? di italiaprogrammi.net.

Quando vai su google e cerchi un programma free, loro sono tra i primi link a comparire. Ti ingannano divinamente (infatti è la prima volta che ci casco). Io di fatto pensavo di dare i miei dati a google. Solo mentre inviavo … ho notato che nell’url c’era il loro nome. Insomma ora via mail mi vogliono derubare di ben 100 euro… per cosa? non si sà. Sono già stati multati questo gennaio 2012 dall’Antitrust con un millione e mezzo di euro… ma ancora compaiono tra i primi risultati google. Il sito carpisce illecitamente indirizzi mail di chi sta cercando in rete un programma di free-software, tartassandolo poi di intimazioni di pagamento per presunte adesioni. La Rete è una gran cosa, ma c’è sempre chi se ne approfitta e usa questo mezzo per derubare malcapitati. Ah, ho notato con piacere che la sede del loro conto è alle Seychelles. Beh io ce li manderei a nuoto : )

Spargete voce e state attenti!!!

Nel caso di dubbi, vi consiglio di rivolgervi ad Aduc.it
Ma basta anche cercare “Italia programmi. net Truffa” su google e vi compariranno migliaia di risultati.

La Prima Guerra Cibernetica

E’ scoppiata ieri una grande guerra cibernetica, e nessuno ne parla. Mentre tutti ancora si occupano 15 ore al giorno di gonfiare a più non posso l’incidente creato dalla Costa Crociere, su internet si sta combattendo una guerra cibernetica al limite del cyberpunk fantascientifico.

Twitter riecheggia ogni secondo con nuove  parole creando una strana ed inusuale chat mondiale, mentre FB resta quella immensa laguna di sabbie mobili dove marciscono le persone… senza accorgersi di nulla.
Sono andati giù vari siti governativi. Alle 4.21 il sito dell FBI è down.

Anonymous Operators Communications noti anche con abbrev. AnonOps. Forse sono loro che stanno lanciando questi attacchi. Ma il punto è: perché?

Forse non è un caso che ieri siano stati chiusi anche Megavideo e Megaupload.

Prove di Header Fantasy

Posto anche qui l’ultimo header che ho fatto per un blog che ho aperto con i miei amici geek di DnD…

Non è proprio come volevo ma alla fine non è neppure tanto schifoso, dai.

Per vedere e scaricare l’immagine a piena definizione se volete usarla con i creative commons, andate su questa mia pagina di deviantart… e leggete bene di che tipo di CC si tratta!

Design by Chihyro

Per il resto questo nuovo anno mi sembra ancora completamente sopito. Ogni notte faccio incubi allucinati… e non è di certo per via del cenone di capodanno. Odio sognare i bambini… i ragazzini nei sogni sono sempre creature hyper malvagie che si spacciano per idioti marmocchi mentre ti creano il panico. Quello di stannotte è stato talmente strano che ora non mi va di scriverlo… ma di certo credo che dovrò arlo. E’ necessario, se si vuol ricordare ciò che si sogna. Non che io lo desideri chissà quanto ultimamente… ma sono una tipa curiosa e non voglio di certo perdermi la possibilità di farmi sogni lucidi o realizzare o vivere qualcosa di assolutamente incredibile attraverso il sogno. Detto ciò vi saluto, perché sono in vacanza, fa un freddo bestia… ma in fondo la neve mi piace^_^

A Diagram of a Geek Culture

by Ibrahim Evsan

E non credo ci sia altro da aggiungere. Insomma avanti… la maggior parte dei miei lettori sa quanto sono nerd, e sa anche il VERO risultato che ho ottenuto al nerd test… con alti risultati del mondo geek.  Questo genio ha divisio il reame geek in tipologie, attività, ossessioni, sottocodici linguistici, e altri stati che molti di voi forse non conoscono. So che è un po piccino quindi vi rimando a link originale più grande del… genio…. GENIOOO——> link   Buona Navigata… io già lo conoscevo ma ogni volta che lo vedo mi ci chiudo almeno 15 minuti.

UN PO DI SLANG DI INTERNET E TERMINOLOGIA GEEK
Allora… Colgo la chance per rispondere anche a colore che mi hanno scritto e riscritto varie volte “EEEEEHHHH??” quando scrivo le mie orribili abbreviazioni… si lo so.. sono odiosa… si lo so… però me lo chiedete quindi ve lo spiego.  Nella sezione celestina, ovvero nei sottocodici linguistici noterete acronimi da me usati… è lo slang di internet se non volete usarli perché voi siete troppo chic e ce lo cagate che siete fichi sono problemi vostri:
il più comune “LOL” laughing out loud o laugh out loud. Vuol dire ridere fortissimo.
Ora, quando uno vi scrive ROFLMAO sta facendo un mix tra ROFL e LMAO, ovvero “Rolling On the Floor, Laughing My Ass (arse) off(letteralmente) rotolando sul pavimento, ridendo smisuratamente per qualcosa. Usato per indicare un grande divertimento.” citando il wikizionario. Quindi come avrete ben capito… non mi sono inventata niente… è solo un pochino di slang. Sappiate che LULZ non è un sostitutivo di LOL ma rappresenta tutt’altra cosa, se siete nerd come me… la cercherete. Oh shi shi… per questo non ve lo dico: un non-nerd può vivere tranquillamente senza sapere il significato di LULZ.

Vi siete mai chiusi con Travian o Ogame (ce ne sono un botto ma io a sti due mi ci sono chiusa… cof cof)? In quel caso parliamo di MMO … “Un Massively Multiplayer Online Game (MMOG o MMO) è un gioco per computer che è capace di supportare centinaia o migliaia di giocatori contemporaneamente, e si gioca in Internet. Tipicamente, questo tipo di gioco si ambienta in un gigantesco mondo virtuale  (cit wikipedia)”
… uhm che altro…. ce ne sono tanti tra cui il comunissimo WTF? What the fuck … non credo sia necessaria la traduzione… A volte detto anche, per eufemismo “whiskey tango foxtrot”  (cioè le iniziali dell’alfabeto NATO)…
RPG si riferiscono ai role-playing game, cioè il giochi di ruolo, detto in italiano comunemente GDR…

OK ok insomma si è vero tutti questi acronimi possono dare alla testa… ma alla fine fanno comodo quando scrivi tanto al pc…. va beh se me ne vengono in mente altri… ve li scriverò… ! 

Il bellissimo Doodle del 23 novembre 2011

Volevo fare un piccolo post per ricordare il Doodle del 23/11/2011 fatto da Google, davvero carino.

Immagini screenshottate dal doodle “gioco/animato”del 23/11/2011

Il Doodle di ieri era dedicato a Stanislaw Lem, nato a Leopoli il 12 dicembre 1921 e morto a Cracovia il 27 marzo 2006. Medico, scrittore e filosofo polacco, è stato uno dei più importanti scrittori di fantascienza contemporanea non-angloamericana. Una delle sue opere più famose è Solaris, un romanzo che nel 1972 divenne un film di successo ad opera del regista sovietico Andrej Tarkovskij. Un altro suo grande successo è la Cyberiade. E a quest’opera che si è ispirato ieri il logo di Google. Non so se ci avete giocato, ma è un logo/gioco che si compone di diversi quadri, tutti ispirati a diversi momenti del racconto:

Proprio oggi poi casualmente stavo cercando qualche libro interessante di Fantascienza da leggere. Mi hanno consigliato DUNE. Mi attira molto, devo solo trovare il primo volume. Poi son finita casualmente su Neuromante” di W. Gibson. Dato i premi che ha vinto sarei molto curiosa di leggerlo. Tutto ciò perché vorrei provare a scrivere qualcosa di cyberpunk.

Ma questa poi… è tutta un’altra storia.