Refresh di… Melanzanate

Uff. Non voglio spoilerare. Non dirò nulla. Ma per il momento… sto a dir poco fremendo.
Appena saprò che tutto è ok… allora scriverò. Fosse mai ci stanno i gufi invidiosi dalla vita vuota e annoiata che vengono qui a farsi i beneamati affarucci miei. Tiè tiè tiè *con dito medio allegato*

ManRay-Le Violin d'Ingres-1924

Foglianera: Me sento strana… sarà che in dieci minuti ho messo a prova la mia scaramanzia… gatti neri, processioni, scale e tombini… de tutto…
BBB: Ce credo, stai stressatissima, è comprensibile
Foglianera: Eh già… spero che andrà tutto bene
BBB: Dai fatti forza … mondo infame mi si è rotto il tacco.
Foglianera: Tu come stai? hai trovato l’uomo della tua vita?
BBB: *silenzio con sorriso*
Foglianera: A- A- A T T E N Z I O N E ””’Siori e “”Siore”
BBB: *risatina sommessa*
Foglianera: O O O vojo sapere
BBB: Ebbene dopo una vagonata di delusioni… posso dire Tataaaan
Foglianera: che bello!!! sono proprio felice per te^__^
BBB:  eh peccato che non mi chiamano per lavorare, ormai sono due mesi che attendo la chiamata… credo che non accadrà sai…
Foglianera: Vedrai che andrà tutto bene BBB… Davvero, non demordere!!! sono certa che si farà giorno anche da quella parte!!!
BBB: Mah… cmq… i maschi so strani… a volte ti ci spingono a diventare stronza!
Foglianera: Avoglia!!! io non mi lamento perché ho trovato tipo l’eccezione che conferma la regola guarda, certe teste di… melanzana ho conosciuto!!!
BBB: Lo dici a me?
Foglianera: No va beh you won.
BBB: Ecco… anche se va beh pure te…
Foglianera: Si figurate a volte se ci ripenso me metto a piagne…
BBB: Famose male: parliamone
Foglianera: Hai diciannove anni, fai una coccola al tuo amico e lui se pensa che je batti i pezzi… e va beh. Stai tutta la notte a parlare un tipo che conosci pochissimo della sua ex ragazza che tu conosci, che stava in classe col tuo di ex… e il giorno dopo partono i filmoni de tutti l’altri amici maschi con tanto de cazziatone… senza parlare poi delle cose allucinanti
BBB: ahahahahahah coglioni hahaahah… ma va beh fa parte dell’italico “celodurismo”
Foglianera: che vengono da me poi a dirmi che s’è preso la sifilide o chissà che altro convinti a bestia che c’hai fatto i porno…
BBB: HAHAHAAHAHAH
Foglianera: mentre stavi lì e ti sentivi tipo Sandra Bullock, mentre gli passavi i kleenex e gli dicevi che sarebbe andato tutto ok, che poteva ancora rimettersi con lei, e lo tiravi su sognando posti nuovi da vedere ecc
BBB: Eh attenta può darsi che hai riscontrato la sifilide passandogli i kleenex! Ma che poi scusa … ma questo come ha fatto a prendese la silifide in questo millennio???
Foglianera: ahahahah boh… a quanto pare se la faceva coi trans o una roba simile… ma anche sti cazzi.
BBB: Va beh ma che vuol dire?! mica te prendi la sifilide?!?
Foglianera: Non lo so!!! Glielo andiamo a chiedere? non lo so? Non credo sia il caso di bloccare un trans e chiedergli se sa in percentuali quante probabilità ha di beccarsi la sifilide!
BBB: uhm
Foglianera: che poi pensa le eminenti figure che ci sono morte nella storia… che pezza… Cmq guarda stamo nel 2012 e ancora sono esterrefatta delle cazzate che girano… che poi va beh perché sono precisa… se mi fossi messa a fare gossip e inventare boiate a mia volta uuuuu… come si chiama il programma che mi hai raccontato tipo 1000 volte?
BBB: Ma che? uomini e donne?
Foglianera: Si quello… ecco je davo n’a pista
BBB: ma perché non l’hai fatto? te odio!
Foglianera: “Perché io sò io e voi nun siete un cazzo!” No va beh so bambinate davvero. Il punto è che non mi interessa… ma mi diverte vedere come le persone credono di avere le idee chiare e tutto in pugno. Bella per loro che c’hanno tutte queste certezze. E’ sempre stato più semplice nell’alto medioevo credere che la terra fosse piatta in fondo…
BBB: Ma perché sembra piatta? Cioè se vai a vedere… sembra piatta per davvero anche ora…
Foglianera: Ok ora inizi a farmi paura sul serio
BBB: aaaaah ok… *sbuffo disperato* non mi chiameranno….
Foglianera inizia a cantare “No woman no cry mixandolo a Everything is gonna be all right”
BBB: Ecco te canti e a me me s’è appena rotto il telefono…
Foglianera: uuuuuuuuu
BBB: no aspetta… funziona
Foglianera: Lo vedi? Devi essssssere positive vibration YEAH *Foglianera inizia a cantare positive vibration mentre un altra processione funebre passa associata a gatti neri e scale e sottoscale*
BBB:  A FORTUNELLAAAAA
Foglianera: Mortacci…
BBB:  Oh aspè… mi stanno chiamando!!!

BBB si allontana e torna due minuti dopo in lacrime abbracciandomi!!!
BBB: “Oh si si tu sei davvero la mia Fortunella!!!” BBBi inizia a sbaciucchiarmi e stringermi con il rossetto
Foglianera: “Ecco in questi casi se tu fossi stata polla e avessi creduto alle stronzate dei decerebrati non mi avresti abbracciata…”
BBB: E perché?
Foglianera: N E V E R M I N D… LOL.

Mi chiama circa 4 ore dopo ridendo, spiegandomi che aveva appena capito la battuta. I love BBB. She is so Chic.

Meteoropatia … Metereopatia?

Secondo molti, il tempo ha una influenza sul nostro umore… e non solo. Un clima eccessivo o una giornata particolarmente piovosa con poco sole rende i più sensibili d’umore tetro e pigro. Credo che in parte sia vero. D’altronde siamo esseri umani. Siamo collegati al clima quanto alla sopravvivenza, e non mi sembra tanto assurdo pensare il tempo possa influenza in parte il nostro umore. Beh il 98% delle persone che conosco sono insensibili ed egoiste, facendo del male a tutto quel che deambula pensando il contrario.  Per loro il cibo cresce nelle plastiche dei supermercati, e così via… dover intraprendere un normale colloquio con un essere umano X mi fa salire l’ansia perché sembra davvero di intrattenersi con un pezzo di plastica che ha solo 6 necessità vitali: 1- mangiare; 2- espellere escrementi; 3- trombare;  4- Dormire; 5- soldi; 6- tenersi occupati (5 e 6 vanno di pari passo il 95% delle volte). Alcuni percepiscono che c’è un cielo sopra la loro testa e dunque  aggiungono anche un settimo punto: 7- rompi i coglioni al prossimo (che in realtà è una implementazione del punto 5).

In questi giorni mi sento pigra. depressa. stanca.
vorrei dormire ma non ho sonno
vorrei qualcosa ma non so cosa
i quadri che ho fatto … stanno lì e non mi sento pronta a terminarli… non c’è empatia giusta
non ho fame ma mangio
piango anche con i film per i bambini

oddio potrei continuare a lamentarmi per ore
una pigrizia disumana…
non mi va nemmeno di leggere… e questo indica quanto sto ridotta male…

si. ok. sono una donna. so che non dovrei commentare altrimenti. Ma a volte mi piace dare la colpa anche al tempo. Siamo psicopatiche e ci piace accusare il tempo, tra le tante cose.

Non dico di non essere una pazza psicopatica depressiva.

Ma forse… forse in fondo è… è come l’ultimo racconto di “The Dubliners” di Joyce… The Death… la neve ricopre tutto, come il pallido manto della morte, ed io non so più chi ero, chi sono, e se sarò.

Time Goes by.

Non deve essere niente di ché.
Solo uno sfogo programmatico.

La mia arte è imperfetta e la strada davanti a me è davvero tutta da tracciare. E devo essere io a farlo, con le poche risorse a disposizione.

La gente si aspetta sempre grandi risposte da me. Come per il libro. “Allora… quante copie hai venduto?”… io risponderei sempre allo stesso modo : “ma se leggi un libro l’anno per culo… che te frega?”. Ma la verità è che il mio libro non ha avuto tante vendite perché io non l’ho voluto, e perché il pianeta terra non è assolutamente interessato a quel che scrivo io. Ma lo sono state le persone a cui tengo. E questo mi basta davvero. Avrei potuto regalare al gruppo editoriale l’espresso migliaia di euro in marketing e altre robe… ma la verità è sempre la stessa: non mi interessa.

Perché se vuoi comprare il mio libro, ti basta cliccare qui a destra sull’immagine sopra il calendario…. non serve molto altro. Punto. Il resto è insignificante. Anche perché guadagnandoci 80 cent a copia… voglio dire…

Ma la verità è che a parte le persone a me più care, i miei arcipelaghi luminosi…. tutte le altre mi chiedono che faccio, come e perché solo per invidia, per doppi fini o necessità.

Mi chiedo perché si affannino tanto a volersi fare i cazzi miei… sarà l’attrazione magnetica che esala la figura dell’artista? ………mah.

Arte e carestia per Chihyro.

Tranquilli. Respiro.   …  ancora.

Io faccio parte della categoria: “artisti & carestia“. Questo vuol dire che non abbiamo mamy e papy che mi danno un mac da 5000 euro se lo chiedo, che se gli dico “mamyyy, papyyyy voglio fare il corso di grafica e disegno” loro mi guardano e giustamente mi dicono: “ma vattene, va!”  e così via. Ho scoperto da poco che la categoria “Artisti& Carestia anche definibile con Artisti non mantenuti” … è davvero PICCOLA.

Cioè siamo davvero pochi. Il 95% delle persone che ho conosciuto nel campo artistico sono hyper mantenute dai genitori, dai compagni zii e fratelli, ma anche amanti (la famosa ragazza che disegna di merda pubblicata ovunque perché si scopa il vecchio docente… è risaputa…), che comprano loro carta, penne, pagano loro bollette, affitti di casa, viaggi, macchine, donne delle pulizie, vacanze, macchine fotografiche digitali, pacchetti adobe suite, corsi in grandi e benemerite scuole di “corsi a 5000euro l’anno minimo”… e poi vengono da me a fare i poveracci… gli artisti incompresi con il bauletto Vuitton.

ecco ora ci sta bene sta faccia:

cioè ammettiamolo mi stai altamente prendendo per il culo, tu con la Vuitton? Cazzo io sto con il frigo vuoto, altro che palestra per dimagrire, vieni a casa mia cazzo! Quei due spicci che mi entrano li re-investo per studiare come autodidatta quello che tu hai fatto con un professore in una scuola a cui davi migliaia di euro, al caldo davanti un mac.

Ok quello che vuoi.. ma porca vacca bisogna pure essere sinceri con se stessi nella vita. Quindi invece di fare il “compagno proletario” con l’orologio da 1000 euro e la borsa da 700… almeno tacete.

E poi si vede da trenta chilometri che ci schifate come lebbrosi. Ci laviamo anche noi, sapete? l’acqua calda costa ma ci laviamo!? non lo so io non ho parole. Oddio ho i pantaloni da 10 euro ma mica trasmettono il vaiolo, sapete?

Alla fine però non porto rancore… mi fanno incazzare come una scimmia perché mentono… devono fare quelli con l’infanzia difficile, con due spicci in tasca, perennemente in cerca di qualcosa che non trovano, perché loro vanno sempre oltre, perché loro sentono di più… ma dio santo crescessero invece di stare a rompere al mondo intero.

E dunque alla fine mi dico che anche noi… o forse soprattutto noi, quelli di “artisti&carestia“…  forse solo noi sappiamo che vuol dire essere innamorati dell’Arte… e doversi sacrificare enormemente per riuscire a migliorarsi. Tutto qui.

Voglio solo migliorare, sempre. Ed essere sinceri con sé stessi è il primo passo per migliorarsi, secondo me.

Mi arrendo

Ok mi sono arresa. Mi sono ritrovata a frequentare gente più giovane di me… ci ho condiviso giochi ed altro… tutto questo mi ha responsabilizzata un sacco nei loro confronti… anche perché loro si comportano come se fossi una matusalemme,  soprattutto le ragazze, quindi davvero mi ritrovo basita, persa nei grandi “se solo….seee solo seee” della vita.

Il punto è che non c’è niente da insegnare, se chi ti sta davanti non ha la più stra-minima voglia o idea di imparare, persino giocando. Le relazioni così sono troppo strane… “è vecchia…” poi alla fine pensano…  ma su dai… ho 25 anni cazzo, mica 95. Bella giustificazione guardarmi e pensare che ho un età superata perché non consideri il tuo futuro. E’ esattamente quello che facevo io poi a 17 anni, quando guardavo gli amici di mio fratello e mio fratello stesso… con la differenza che ai miei occhi lui era fichissimo ed io mi sarei contorta per esser cagata anche solo 10 minuti da lui e dai suoi amici. 10 anni di differenza… qua parliamo di 2-6 anni. Mi sono ritrovata a dover fare la mamma bacchettona, la maestrina di asilo… due figure che mi fanno accapponare la pelle, che meno rispecchiano quello che sono. E quindi ho deciso di arrendermi. Io sono una sociofobica, e questa esperienza non so dove mi ha portata. Di certo, so solo che sto soffrendo. Ma quello credo, è anche la sindrome di Peter Pan… e il fatto che provo emozioni, a differenza di molti.

Non ricordo quale film fosse… sicuramente un film inglese…  ma ad un certo punto uno dei personaggi dice: “sapete qual’è la frase più pronunciata dai francesi?” tutti restano in silenzio, scuotendo la testa e il personaggio, facendo il verso:  “Mi Arrendo!!” (era un film storico, epoca napoleonica) … ecco mi arrendo. Così in questo caso posso dire che è vero.

Li ho aggrediti in tutte le salse ma abbozzano come quei così che ti vendono per strada… sapete quei palloncini che riempiono di farina? poi ci mettono sopra due stickers che fanno gli occhi… e tu ci giochi. quando li lanci per terra… abbozzano.

Reazioni: zero. O peggio ancora: niente che ti vengono a dire in faccia. Manco questo sono riuscita ad insegnargli. Perché non sono questi i problemi della vita. Ero lì, in attesa di insulti e vaffanculi, perché anche se si tratta di un vaffanculo è giusto sentirselo dire in faccia.  E a riderci su anche, perché in fondo lo stavo facendo apposta. Si, lo ammetto, adoro fare flame… ho un gusto feticista per attizzare l’odio nei forum. AVETE IDEA DI QUANTE VISITE IN PIù PUò FARTI AVERE UN FLAME?? è in grado di incrementare le visite dell’800% in un solo giorno… se fatto bene… anche del 2000-2500%. Non è roba da niente, eh??!!

Niente. musi, bronci, chattate, lamentele… ma direttamente… numero di reazioni o azioni sincere de core: zero.

Sono rimasta basita, davvero. E davanti a tanto silenzio, mi sono arresa.

Negli ultimi anni ho conosciuto solo centinaia  di persone remissive, che abbozzano davanti a tutto e a tutti. Che ti parlano alle spalle, che ti ignorano. Io so l’unica deficiente che continua a dire come merda la penso. Ed ecco il risultato: il 98% delle donne ti odia per questo, e dato che tira più un pelo de… EHM … in salita con i contrappesi antani con scappellamento a destra… resti da sola a chiederti perché diavolo dopo 25 anni non sei diventata una ipocrita del cazzo anche tu (scusate mi… quest’ultimo paragrafo non c’entra poi in realtà con questo post…  è solo il riassunto dei miei ultimi 5-6 anni di rapporti sociali fallimentari— ma ormai appunto mi conoscete oh lettori quindi capirete a cosa mi riferisco… )

Ma come dice Ashcroft in “The Bittersweet symphony”:

“No change, I can’t change
I can’t change, I can’t change
But I’m here in my mind
I am here in my mind
But I’m a million different people
from one day to the next
I can’t change my mind”

Picchia la ventenne.

Come molti già sanno… Soffro dell’incurabile sindrome acuta di Peter pan… Prima confessione del giorno: ho nascosto un orologio che faceva “tic tac tic tac tica TAC TIIIIC TAAAC” nel cespuglio del  giardino perché mi dava fastidio. Quello è capitano uncino, lo so. La parte peggiore di me.

Dunque la vostra foglianera, aka chihyro, aka greta…. “ha” 26 anni. Ma che vuol dire avere 26 anni?!?!? io me ne sento si e no 13 quando gioco al pc, 15 quando guardo il mio ragazzo… il massimo che posso sentirmi addosso sono… tiè… 19 anni. Solo che il calendario dice che ne ho 7 in più. Mi madre mi guarda e mi chiede quando figlierò. EEEH???? io figliare??? una progenie di inpanicati piccoli mostri che sbavano, piangono e vomitano cozzette di latte stressanndo tutta la la mia bellissima convivenza pluriennale??? Ma certo che non figlio! mica sono scema! e lei mi guarda con disappunto… triste… delusa… La mia amica mi guarda e mi dice: “eeeh… quando una donna non vuole i figli è il segno della fine dell’umanità“… EEEEH??? A Cocca??? ma che sei scema??? semo 7 miliardi?! 7 miliardi di stronzi!!! abbiamo ARATO (in senso romano del termine… in italiano: devastato/distrutto) tutto il pianeta con le sue belle centinaia di razze di animali ecc… i 3/4 della popolazione muoiono di fame e vivono in condizioni pessime per far vivere nello stralusso noi… e tu mi vieni a dire che ci stiamo estinguendo… non voglio essere cattiva… ma se te e il tuo ragazzo siete talmente cretini da non aver usato il condom… non è colpa mia.

Quindi non venire a rompermi le palle con la storia dell’umanità. Che se proprio devo fare un figlio, a sto punto chiedo un adozione. Mi dispiace. Non sono una donna normale. Come al solito, Greta è deludente. Ma sono fatta così.

I ventenni mi chiamano “signora”. Ne vogliamo parlare? sono più adulti di me e chiamano me signora?! io alla fine sto zitta e mi deprimo… ma nella mia testa gli urlo “a pischello guarda che mentalmente sei più becero te de me… quindi accanna (tradotto: oh pulzello, data la tua tua età apparente sei tuttavia più maturo te della sottoscritta, ordunque non rivolgerti a me in cotal maniera.)“. Ma c’ho davvero la faccia da vecchia? porca zozza io mi guardo allo specchio e non mi do più di 22/23 anni cazzo.

Ma ecco… ecco che arriva lei… lei 19 anni. Alta 1.65. Pesa 60 kg. ha una prima che strizza a bestia per farsi venir su una seconda… e guarda me… che sono alta 1.73 e peso 54 kg e mi fa “eh va beh ma io so giovane… lo posso fare…infatti non riesco a capire come fa una della TUA ETA a stare così in forma… ” … Ecco ho circa 20 sequenze diverse di violenza estrema in cui questa tipa viene lanciata sui banconi, pestata a calci… scene alla bukovski… insomma ecco.

La 20enne è di norma geneticamente stronza.

Maledetti Oroscopi

Non so perché l’ho fatto. Ma ho letto l’oroscopo dello scorpione 2012… n’a merda.

In sostanza noi scorpioni abbiamo Giove contro tutto l’anno… o meglio fino a ottobre.. poi teoricamente va tutto meglio. E poi nel 2013 dovrebbe essere tutto fichissimo. Ergo se a dicembre finisce il mondo mi incazzo come una iena. Sempre secondo l’oroscopo, noi scorpioni saremo sottoposti a prove, sarà un annata de merda… perché Giove ci mette sotto prova. Parafraso? ok:

Scorpioni: se pensavate che l’anno scorso eravate stati sfigati, beh non è finita. Starete di merda e il mondo intorno a voi, date le costellazione, si muoverà per sfracassarvi i coglioni e mettervi l’ansia addosso, non avete la più pallida idea di cosa farete in futuro (ma tanto non lo sà nessuno) e inizierete a pensare che se il mondo dovesse finire nel 2012 beh… sti cazzi. Lavoro? n’a merda. Amore? Boh se lei o lui ci sta tanto meglio… Soldi? mancano a tutti quindi perché dovrebbero entrarvi miracolosamente. Non giocate d’azzardo perché sarete sfigati. Da novembre però potete passarci al casinò, con il mutuo che avete chiesto i mesi prima… Musica consigliata: Sex Pistols; Stile consigliato: Anarchico a Bestia: Sport consigliato: Lancio di Molotov

Cosa impariamo da ciò? che se siete scorpioni, fino ad ottobre (finché saturno non ci viene a dare una mano) potete tranquillamente usare l’imprecazione: PORCO GIOVE

invece del comune Porco X