Lacrime sul G.R.A.

Non ero mai sbottata a piangere in macchina da sola.

Oggi mi è capitato per la prima volta sul G.R.A.

Afflitta dall’incapacità di gustarmi i pochi minuti che ho a disposizione con la mia famiglia.
Incapace di bloccare la lunga lista dei problemi che mi elencava mio padre.
E mia madre, in silenzio, seduta lì. A cullarsi nella sua oceanica tristezza, nei suoi incontenibili rimpianti. Tutto in attesa che qualcuno possa curare i suoi occhi. E in questo già ci hanno disillusi.

Alla fine i miei commensali, padre e fratello… mi dicono che … beh che sostanzialmente sto sprecando la mia vita. Che non sto facendo niente. Che il fumetto non mi porterà ovunque, che lui non è quello giusto per me. Che sto sprecando i migliori anni della mia vita.

I migliori Anni della mia vita. Sprecati.

Ed alla fine, mi resta un vuoto, ed intorno al vuoto… galassie di problemi.

Così accompagnata dal best of degli Smashing Pumpkins mi trovo a piangere come una disperata alle 16.47, da sola alla guida del volante, tra l’uscita di ciampino e quella della cecchignola.

Senza risposte. Senz’àncora da gettare in questo mare di asfalto e amarezza.

2 thoughts on “Lacrime sul G.R.A.

  1. io non lo so se stai sprecando la tua vita,forse,secondo i criteri di chi però?voglio dire,non sarai mai ricca con il fumetto questo può essere anche vero,e allora?lui non è l’uomo giusto?e loro che ne sanno di cosa e chi è giusto per te?magari in futuro avranno ragione,ma ora?ora come ti senti con il tuo fumetto e il tuo uomo?ti fanno stare bene o no? è dura e fa schifo… trova un modo di cavartela,almeno tu ^_^

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s