Giornata Onirica

Sono circa le undici di sera quando decido di sdraiarmi sul divano. Non so bene il perché ma sento sul mio corpo e la mia coscienza un peso, un pesante sacco,  un alone gargantuesco, indenifinibile, pestilenziale. Ormai le nuove antenne che ci hanno montato davanti casa sono smarrite nel nero notturno, in quell’umidità diafana che appanna e fa sembrare tutto distante, bagnato, sporco. Vedo il profilo greco del mio compagno inarcato sulla tastiera. Ha appena raggiunto le 20 ore lavorative oggi. Eppure sta lì, appassionatamente aggrappato a qualche pensiero cibernetico. Penso che lo amo. Penso che sia bravo in quello che fà.

Mi dico che non riesco a darmi un posto in questa società umana. Mi sento sacrificabile, grande, ed inutile. Chiudo gli occhi, forse per trattenere le lacrime. Poso la mano sulla mia fronte.

Quando riapro gli occhi, tutta la stanza è completamente immersa nel buio. Il mio compagno non è più seduto a lavorare. Tutto tace. E’ sdraiato accanto a me. C’è una sveglia che inizia a suonare. Non ho la stessa maglietta. Gli dò un bacio e mentre richiudo per un istante gli occhi, penso che devo alzarmi.

Riapro gli occhi, ora c’è la luce che mi infastidisce leggermente, svegliandomi superficialmente. Persino un tuffo nella nostra più grande intimità non riesce a ridestarmi. Mi bacia e se ne và. Non mi rendo neppure conto di esser nuovamente assopita.

Un cane abbaia in lontananza. La serranda è per metà alzata. Fuori un caldo e torrido sole ha spazzato via la melmosa aria notturna. Vado in bagno. Mentre passo per la cucina, non so come ma mi ritrovo nuovamente nel letto.

La mia vita continua ad oscillare tra turgidi sogni e vacue realtà. Arrivo ad un punto in cui non so più cosa è reale e cosa non lo è. Mi sento stranamente stanca ed inconsistente.

Quando i miei occhi si spalancano, sono le 15 del pomeriggio. quasi sedici ore di sonno. E non so neppure se sono davvero sveglia.

photo credit: Auzigog via photo pin cc

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s