Sogno…

Ecco questo è uno di quei sogni davvero strani… in “stile visionario”. Quando sogno gli animali resto sempre assai incuriosita. Per tutta la simbologia che vi è dietro ovviamente! Quelli che ho sognato l’altra notte non li avevo mai sognati prima, per lo meno mai così nitidi. Si può dire proprio … che è stato un sogno macroscopico.

A dire il vero non è che ci sia molto da descrivere, più che altro è aperto a innumerevoli interpretazioni… io ho deciso di interpretarlo in  in maniera globale. Ma prima descriverò il sogno…. E’ molto semplice… c’era una ragnatela… i filamenti erano lucidi, una goccia d’acqua vi era appesa sopra delicatamente, creando vacui riverberi di luce… e sopra vi era un ragno, grande. Dagli occhi neri e il corpo peloso e bruno. Zampe robuste e rinforzate. Lo vedevo davvero in maniera macroscopica. Ero una osservatrice della vicenda. Come se il mio occhio fosse un immenso microscopio. Ad un certo punto si avvicina un Ape… e questa Ape aveva intenzione di uccidere il ragno. Era la natura, in qualche modo doveva andare così. Ma nel mio profondo non capivo: nessuno dei due esseri aveva una reale ragione per uccidersi a vicenda: nessuno aveva realmente, per la sopravvivenza dell’altro, creato enormi minacce. Così, in maniera furtiva tenta di avvicinarsi al ragno, ma per pungerlo necessitava di un colpo molto preciso, cosa che non poteva fare tenendosi in volo. Così si posa al centro della ragnatela, mentre il suo pungiglione si infila nella carne del ragno. Quest’ultimo tuttavia si era accorto nel frattempo di lei ed aveva parte del corpo sopra la testa dell’ape. Il ragno punge a sua volta l’Ape, e poi inizia ad avvolgerla nel suo bozzolo. Non c’è un finale… ma sono quasi certa che l’Ape era bella morta… mentre il ragno era moribondo… o comunque non stava messo per niente bene.

Alla fine mi sono detta che forse era un sogno globale: nel caso ci sarà un vastissimo conflitto bellico… beh… non ne uscirà vivo nessuno. Non ci saranno vinti o vincitori….

So che è molto strano… ma come iconografia il ragno e l’ape hanno davvero una vasta e lunga storia. Nei giorni a venire… controllerò ulteriormente.

Ah: no, non ho mangiato la peperonata🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s