Mi arrendo

Ok mi sono arresa. Mi sono ritrovata a frequentare gente più giovane di me… ci ho condiviso giochi ed altro… tutto questo mi ha responsabilizzata un sacco nei loro confronti… anche perché loro si comportano come se fossi una matusalemme,  soprattutto le ragazze, quindi davvero mi ritrovo basita, persa nei grandi “se solo….seee solo seee” della vita.

Il punto è che non c’è niente da insegnare, se chi ti sta davanti non ha la più stra-minima voglia o idea di imparare, persino giocando. Le relazioni così sono troppo strane… “è vecchia…” poi alla fine pensano…  ma su dai… ho 25 anni cazzo, mica 95. Bella giustificazione guardarmi e pensare che ho un età superata perché non consideri il tuo futuro. E’ esattamente quello che facevo io poi a 17 anni, quando guardavo gli amici di mio fratello e mio fratello stesso… con la differenza che ai miei occhi lui era fichissimo ed io mi sarei contorta per esser cagata anche solo 10 minuti da lui e dai suoi amici. 10 anni di differenza… qua parliamo di 2-6 anni. Mi sono ritrovata a dover fare la mamma bacchettona, la maestrina di asilo… due figure che mi fanno accapponare la pelle, che meno rispecchiano quello che sono. E quindi ho deciso di arrendermi. Io sono una sociofobica, e questa esperienza non so dove mi ha portata. Di certo, so solo che sto soffrendo. Ma quello credo, è anche la sindrome di Peter Pan… e il fatto che provo emozioni, a differenza di molti.

Non ricordo quale film fosse… sicuramente un film inglese…  ma ad un certo punto uno dei personaggi dice: “sapete qual’è la frase più pronunciata dai francesi?” tutti restano in silenzio, scuotendo la testa e il personaggio, facendo il verso:  “Mi Arrendo!!” (era un film storico, epoca napoleonica) … ecco mi arrendo. Così in questo caso posso dire che è vero.

Li ho aggrediti in tutte le salse ma abbozzano come quei così che ti vendono per strada… sapete quei palloncini che riempiono di farina? poi ci mettono sopra due stickers che fanno gli occhi… e tu ci giochi. quando li lanci per terra… abbozzano.

Reazioni: zero. O peggio ancora: niente che ti vengono a dire in faccia. Manco questo sono riuscita ad insegnargli. Perché non sono questi i problemi della vita. Ero lì, in attesa di insulti e vaffanculi, perché anche se si tratta di un vaffanculo è giusto sentirselo dire in faccia.  E a riderci su anche, perché in fondo lo stavo facendo apposta. Si, lo ammetto, adoro fare flame… ho un gusto feticista per attizzare l’odio nei forum. AVETE IDEA DI QUANTE VISITE IN PIù PUò FARTI AVERE UN FLAME?? è in grado di incrementare le visite dell’800% in un solo giorno… se fatto bene… anche del 2000-2500%. Non è roba da niente, eh??!!

Niente. musi, bronci, chattate, lamentele… ma direttamente… numero di reazioni o azioni sincere de core: zero.

Sono rimasta basita, davvero. E davanti a tanto silenzio, mi sono arresa.

Negli ultimi anni ho conosciuto solo centinaia  di persone remissive, che abbozzano davanti a tutto e a tutti. Che ti parlano alle spalle, che ti ignorano. Io so l’unica deficiente che continua a dire come merda la penso. Ed ecco il risultato: il 98% delle donne ti odia per questo, e dato che tira più un pelo de… EHM … in salita con i contrappesi antani con scappellamento a destra… resti da sola a chiederti perché diavolo dopo 25 anni non sei diventata una ipocrita del cazzo anche tu (scusate mi… quest’ultimo paragrafo non c’entra poi in realtà con questo post…  è solo il riassunto dei miei ultimi 5-6 anni di rapporti sociali fallimentari— ma ormai appunto mi conoscete oh lettori quindi capirete a cosa mi riferisco… )

Ma come dice Ashcroft in “The Bittersweet symphony”:

“No change, I can’t change
I can’t change, I can’t change
But I’m here in my mind
I am here in my mind
But I’m a million different people
from one day to the next
I can’t change my mind”

2 thoughts on “Mi arrendo

  1. Il mio punto di vista?
    No, no i bambini viziati sono quelli che rosicano e gettano altra benzina sul fuoco…. la vera anima di tutto ciò. Il Flame di base è fatto proprio dalle persone opposte, che appunto vanno a fare incazzare i bimbi minchia con il naso che cola *aspra risata malefica*… e non aggiungo altro…

    Ma poi sono vere entrambi… fino ad un certo punto… devi sempre essere ragazzino, in fondo. E lo sono… è vero! viziata? ma magari…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s