Maledizione

Greta Margherita Creative Common licence-non commercial (please note me when you use it thx)

Dico spesso: “Aaaaaah… la prossima vita voglio esser maschio”. Ma poi penso… “uhm. forse è meglio di no… visto le stronze che ci sono in giro… sarebbe davvero molto rischioso cercare la giusta compagna tra queste pile di cosce, tette e stronze”. E’ quel che dice sempre il mio papà con tono solenne e serio: “eeeh, se nella vita non ti scegli la compagna giusta… sei nella merda”. Ha ragione, credo. Io non so se sono una buona compagna. Faccio del mio meglio. So di essere una sociofobica asociale, con disturbi seri.

Ma non sto scrivendo per questo. Cioè, come al solito blog… sto qua e non so nemmeno bene io da dove iniziare. Dovrei vomitare 02574104153 cose… ma poi come al solito mi blocco con grandi lacrimoni e non so bene chi sono, dove, quando e perchè…

Il mio libro, “Echi di volti”… è un disastro. Le copie che ho regalato a chi credevo interessato sono diventate nella maggior parte dei casi fermacarte, portapenne, il libro-swiffer(quello che sta lì ad attrarre e generare polvere in onore dell’entropia)… insomma ecco… di certo non mi aspettavo che facesse il botto… ma cazzo non mi aspettavo neppure le facce da tacchino delle persone con i commenti vari:

Lettrice1. Sta in mezzo a dei ragazzi. Noto quattro sguardi addosso a me. Silenziosi. Brividi lungo la schiena. Disagio. La lettrice richiama l’attenzione dei tipi (pensava di non essere udita ma ignorava il mio buon udito): “Uh –fa una pausetta– alza il mento e mi manda un sorriso-, io scrivo molto meglio. Poi che presa a male, cazzo. Ho letto le prime pagine (cazzo c’entra poi sono poesie mica è narrativa NdA) che vi devo dire, è tutto contorto, non si capisce… Io certamente sono molto più brava.”         …. Se me lo diceva in faccia era un discorso… ma invece che mi dice in faccia??: “Ooooohi… guarda lo sto leggendo.. sono ancora alle prime pagine… è Bbbellissimo… “. No comment.

Lettore 2: “eehm… no cioè… bello. Un po … così ciè.. eee”
Io: “intendi dire lugubre? tetro?”
Lettore 2: “eh, cioè si”
Io: “Si… sai… purtroppo sto cercando di scrivere di impatto… adoro Ginsberg, Prévert… insomma il punto è che non mi piace fare poesie di merda che parlano di amore/cuore/sole/amicizia… non mi vengono proprio… guardo in faccia la realtà ”
Lettore 2: “Ah. ok. Si infatti poi c’è questa…”-pausa-
Io: -sorrido genitilmente, e con voce tranquilla e un pochino curiosa- “si, dimmi, tranquillo, sto solo cercando un punto di vista…”
Lettore 2: “Appunto è molto lugubre. Bello però. Molto bello.”
Io: “Grazie.”
Il lettore 2 fa una pausa e dice: “Cazzo sei carina e scrivi pure queste cose, cioè bello. Complimenti”
Faccio una smorfia. Chiudo gli occhi. Ecco. La sento. Eccola. Cazzo mi possiede. Entra nel mio corpo. Sorride sudando. E’ Lei. L’altre me….FORTUNELLA. D’OH! MALEDIZIONE!!anche per il libro c’è Fortunella con me!!!
Greta si tramuta in fortunella, guarda il Lettore numero 2: “Va beh, lascia stare, ok?” e se ne va.

Lettrice 3: “Come osi scrivere quelle cose su di me? IO TI DENUNCIO”
Io: “Non ti ho nominata, dunque se tu affermi di riconoscerti in quel che ho scritto, vuol dire che sai che quanto ho detto è vero- ovvero sai di esser davvero quell’essere?”
Lettrice 3: “Dillo al mio avvocato. Io conosco tutti i più grandi d’Italia. Giornalisti, Artisti, tutte le persone importanti. Ti distruggo. Nessuno vorrà mai incontrarti, pubblicarti, chiederti un intervista, parlarti. IO TI DISTRUGGO”
Io: “Va beh, almeno lo hai letto. In parte.”

Tutti gli altri commenti è roba del tipo “Ah bello”. “Emozionante” oppure “Versi Galoppanti”… insomma nessuno lo ha letto. Cazzo non hanno letto nemmeno l’intro dove parlavo proprio di questo. Della Madalonizzazione. MALEDIZIONE!

Insomma. E’ la mia seconda notte insonne. Programmerò il post per domani mattina. Non lo so perché. Forse per freddare le idee.

Notte insonne numero due.
E se non sapessi scrivere per davvero?
Cosa mi fa pensare che ho davvero una storia interessante da raccontare? E se ce l’avessi… qualcuno davvero la vorrebbe sentire?
Sono davvero sopravvissuta per questo?
Sono un fallimento nel campo del fumetto… Cazzo non sarò mai Adam Hugues… né Bilal… ma manco “decente” sarò… sono una pippa. … … MALEDIZIONE. Insomma che devo fare? forse dovrei tornare a lavorare in Aereoporto!??! a fare la macchina”Salve signora, buon viaggio signora! Prego signora, gradisce qualcosa signora?!”? A vivere nel Brave New World??? No. No. NO. Ne morirei.

Oggi nessuno legge e tutti scrivono. Ecco il perché di tutta quella mondezza. Non ha senso.

Forse dovrei continuare a leggere e basta? Il fatto è che se scrivo… lo faccio e basta. E’ la mia terapia.

E’ una settimana che cancello tutto quel che ho scritto sulla nuova storia. Sono un fallimento. Il mio “romanzo” è un mucchio di carta strappata e un foglio word BIANCO. Io sono scarsa. Io non sono Proust. Io non sono la Woolf. Tantomeno la Yourcenar. Però sogno sogno sogno e sogno… almeno di avvicinarmici a loro. Non so come.

Mi sento un gran fallimento.
Eppure i sogni che ho fatto…. sono sopravvissuta… per questo.
Devo trovare la via. Ora sono nelle sabbie mobili.

E ci sono un sacco di errori di battitura in “Echi di Volti”. Sono una stupida. Un’inetta.

“Anelo all’eternità, perchè lì troverò i miei quadri non dipinti, e le mie poesie non scritte.” K. Gibran

2 thoughts on “Maledizione

  1. è un pò il problema che abbiamo tutti noi che disegnamo o scriviamo o altro. tanto qualcuno che ti dice merda c’è sempre.

    se ti può consolare il tuo libro non l’ho letto, manco so dove trovarlo e forse anche se lo sapessi non lo comprerei perchè non leggo roba di poesie.

    e forse, proprio per questo se lo leggessi e mi facesse cagare ti direi che mi fa cagare perchè tanto non ti ho mai visto in faccia quindi chissenefotte. però fregatene, se scrivere ti piace e ti fa stare bene scrivi, c’è talmente tanta di quella merda in giro che sicuramente peggio non puoi fare….

    (ehm, forse non sono molto incoraggiante….)

    però, anche se non sembra, ti capisco benissimo. davvero.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s