Un meraviglioso 13 settembre.

Il punto è molto più grave direi. Quando uno è scaramantico riguardo ai numeri… posso affermare che la situazione è davvero tosta. Ma DAVVERO tosta. Vi dico solo che ho avuto un incidente mortale incredibile il 2/2/2002. Sono sopravvissuta per miracolo, davvero. Ma da allora vedo il numero “2” con una certa sofferenza… una certa ansia. Quando penso che siamo nel 2000 beh… mi preoccupo. Poi mi domando se ha davvero un senso, un’importanza. I miei cari non hanno la più pallida idea di chi io sia, e oltre a prendermi per una pazza scema, dissociata fancazzista mantenuta beh… non credo che potrei parlare tranquillamente con loro riguardo alla scaramanzia numerica.

Vengo appunto qui a piangere, a lamentarmi e a strapparmi i capelli in questo angolo inesplorato di web,sapendo che qui nessuno di loro potrà dire niente. Spero.

Sono dello scorpione. Ci avevano preavvisato che sarebbe stato un anno davvero di merda per noi scorpioni. Una di quelle annate rare, che non digerisci facilmente. Avevano ragione.

Oggi, 13 settembre 2011…, oggi che doveva essere un giorno felice… beh si è rivelato essere il classico giorno di merda che correda l’anno 2011 e chissà, forse l’intero arco della mia stra-inutile esistenza. A me il 13 piaceva.

Prima uno dice: “sono nella merda”… poi si calma… dopo un po si chiede: “ma beh dai ma non starò esagerando???” … ci pensa su… “proviamo a capire almeno in che campo va così male”…
Nel mio caso non è più necessario, in giornate come queste… è globale.

Ho lasciato 600 euro ad un dentista. Due cani hanno assalito me e mia madre, e per poco lei non ci lascia le penne dalla paura. Ho un extrasistola circa ogni 10 minuti. Sono in uno stato d’ansia insostenibile, chiunque mi parli è per chiedermi un favore, impormi di fare qualcosa,  lamentarsi di me, dirmi che ha preso qualcosa di mio (poi te lo ridò) o di rispondere ad una domande “compilativa”.  Aaaah, non ci sono più i rapporti sociali d’una volta. In amore: un disastro. Quello che hai davanti, e che teoricamente ti ama ha un immagine di te completamente falsata. Vive nelle sue convinzioni, e dopo anni di discussioni su quell’immagine, ti sforzi per migliorare… ce la metti tutta, insicura di tutto (cosa sto cambiando di me? ma io sono davvero così? su questo si su questo no…. bene allora cambio questo e questa… ma poi… ma io chi sono?) e il risultato è che non se ne accorge …e  continuate a litigare. Poi ad un certo punto ti domandi… se non diventerai la persona che tutti credono tu sia già. Ovvero una persona di merda. Vorrei trovare un singolo umano su questa fottutissima terra che mi veda per ciò che sono: io.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s