Ferma

Ferma.
Io sono ferma.

Un palo di ferro
Che attende la ruggine.

Una lacrima che non vuol scendere.
Sono ferma.
Contro ogni regola della natura.
Contro ogni regola della produttività.

Immobile Dolmen.
Ferma e seduta, chiusa in un fastfood.
Con le vetrate fredde.
Una scatola di vetro fonoassorbente.
Mastico Immobile.

Vetri e negozi
Passanti e sigarette.
Sono un dipinto contemporaneo
A malapena qualcuno si accorge di me.

Resto ferma.
Sono immobile.
Mentre fisso i manichini ruotanti
Indossare vestiti inutili.

Fumo stantìo mi galleggia in testa
Come i pensieri che vorrei avere e che non ho.

Io sono ferma e sola.
Non posso essere niente.
Sono grande, senziente.
Eppure così inutile e ferma.

Scritta adesso. Pensata oggi mentre pranzavo.
Se vi piace, come al solito commentate.

Copyright Greta M. Margherita

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s