Primavera Radioattiva

In fin dei conti non mi dispiace aver trovato questo silenzioso angolo di web.

In fin dei conti, nonostante avessi le mie quasi 20.000 visite sul precedente blog… e le oltre 25.000 visite di D.Art, qui mi trovo bene. Chi passa in questo giardino si siede in silenzio, come me. Forse era proprio quello che cercavo.

Ho visto un alba radioattiva dal pronto soccorso. Si, per l’ennesima volta sono rifinita al pronto soccorso. Perché? E chi lo sa. Mi sono salassata a dar soldi ai medici… ho visto siringhe e sacche col mio sangue… ecografie… ho visto sfilate di medicinali danzarmi davanti… eppure nessuno riesce a dirmi di preciso che cosa ho.

Noi poeti, vai a capire perché, siamo sempre, in un modo o nell’altro soli ed ammalati.

Sdraiata sul lettino, vedevo questo blu fioco e freddo. La mia pelle si colorava di quell’azzurro stanco, appena nato.

Accanto a me c’era questa signora, bianca come una nuvola, madda come un velo ad vento invernale. Si dimenava con i pensieri, incapace però di muoversi… borderline tra vita e morte, disperazione e forza. Un blister di Tavor. Altri due blister di antidepressivi. Tutti insieme. Mandati giù come pastiglie colorate per venire a salutare la morte. Eppure era lì, vicino a me. Che trovava ancora la forza di ribellarsi a qualcosa. Qualcosa che neppure lei sapeva. Sconsolata, chissà, perché non c’era riuscita. Ed io in tutto questo. I miei occhi ad osservare, il mio cuore che sussulta, irregolare, tormentato da mille onde oceaniche, in questo mare blu, dove tutti noi nuotavamo, nel pronto soccorso. Donne e uomini, uomini e donne che dormono, galleggiano, nascono e muoiono in questa grande alba blu circolare.

In fin dei conti, ho paura.

In fin dei conti, vorrei poter star bene, poter guarire.

Ma… in fin dei conti, non so come fare.

Posso solo trovare la forza e RICOMINCIARE tutte le analisi da capo.

Possano i cherubini trasformarmi in una tartaruga.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s