No Silvio B, No, Eravamo un centinaio di persone, non ti preoccupare, ci siamo presi una ciambella al bar e siamo tornati a casa poco dopo.

Qualche giorno prima del No Berlusconi Day, una persona mi ha chiesto:
Perché vai al Berlusconi Day?

E’ stato bello che qualcuno lo abbia chiesto.
Le motivazioni sono moltissime, a partire dal fatto che abbiamo un Presidente del consiglio che è imputato in oltre 20 procedimenti giudiziari, e grazie al suo status e al suo potere, nessuno si è concluso con una sentenza definitiva di condanna. I fondi della Fininvest restano ignoti, e più passa il tempo più è lecito pensare che i soldi provengono con molta probabilità dalla mafia. A questo punto mi ha interrotto dicendo:
“Ma non è vero… ma che dici?” – io ho riso perché mi ricordava la simpatica vignetta del “MaAvvocato” in cui Ghedini si scatena in una raffica di “Ma VA Laaa MA non è verooo Ma cosa diceee” … pensando poi che ne ha proprio tanto, di potere, la televisione.

Allora data la situazione ho portato il mio interlocutore dinnanzi a Wikipedia, per dimostrare che non ero io posseduta dal vortice del pericoloso comunismo bensì semplicemente informata un po più di lui. Era illegale, fino al 1984, che una sola persona potesse possedere tutte le emittenti che lui possedeva, considerando poi l’acquisto della Mondadori… beh non è fiaba… è grazie a Craxi e alla Legge Mammì se non possiamo più vantare una libertà d’informazione nel nostro paese… perché la Mediaset, Canale 5 (fondato anche in altri paesi come in Spagna, Francia e Germania) e Rete 4 (di cui abbiamo pagato amaramente la presenza illecita tra i maggior canali) sono di sua proprietà. “Riesci a capire che se io sono il padrone di un canale televisivo ti farò vedere quel che io voglio? e di certo farei in modo di creare una bella immagine di me, no?”- ho chiesto al mio interlocutore… ma lui è rimasto in silenzio, un po contrariato, come se stessi raccontando la storia d’una realtà parallela.

Gli chiesi poi se sapeva che faceva anche parte della Propaganda2, ma il mio interlocutore mi disse di non aver mai sentito nominare la P2… allora gli ho spiegato a grandi linee- perché anche io sono sul lastrico e non sono informata quanto dovrei- che cosa fosse la P2 appoggiandomi all’aiuto di Wikipedia.

Il mio interlocutore ad un certo punto mi dice: “Io pensavo che era… sai tutta quella storia della D’Addario, no? una notte di sesso e la scalata in politica… e poi c’era quella storia che lui andava co le minorenni…”

Insomma anche quello era molto grave… ma intuivo che la persona con cui stava parlando non aveva realizzato pienamente che le belle donne della politica stavano lì perché avevano offerto il loro corpo come CV. Bastava sentire un’intervista alla Carfagna per capire che era un vero miracolo sentirle dire almeno una frase sensata. Insomma ero inquieta… il mio interlocutore, non ché compatriota… non realizzava pienamente che se stavamo in condizioni tanto pessime, era proprio perché la politica era talmente marcia da paralizzare e imputridire tutto il paese.

Insomma io stessa ammetto, anche se a malincuore, che la politica non mi ha mai interessata molto. Eppure nel paese in cui vivo interessarsi di politica diventa una necessità per difendersi, per essere pronti a rispondere contro chi ha fatto grandissimi passi di gambero nei corridoi del tempo. Ogni italiano dovrebbe avere, anche se in minima parte, un sentimento che genera volontà d’informarsi sulla VERITà, elemento che i nostri politici sanno seppellire divinamente. Il fatto di fingersi interessati è la cosa più corrosiva e dannosa che un individuo può fare a stesso.

In piazza c’eravamo noi.
Persone comuni
Sperando di riottenere i diritti che ci spettano
Di sapere la Verità
Perchè ci è dovuta.
Persone comuni e non criminali
armate solo di speranza
Presenti lì per contarci  e meravigliarci
Per una così bella iniziativa nata dalla rete.

FATTI PROCESSARE!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s