Tramuntan-na scüa, ægua següa

Copyright © Margherita G.M. All rights reserved.

Ulula triste
L’oscura signora
Dei crepuscoli ovattati

Sotto cieli colorati d’Ametista
Zaffiro, Pietre di Luna
Sorsi di Oceano
Col cuore di Quarzo.

Giunge da lontano
La voce d’una donna.
L’Aria si appesantisce
Sotto l’acuto suono d’un violino.
Scivola sinuosa tra roccaforti ferrose.

La neve si zucchera sotto un gelido sospiro
Delicato come una carezza
Affilato come l’argento d’un pugnale.
Da lande di ghiaccio
Si spinge inarrestabile
Scura e tormentata

Risveglia menti assopite
Con spilli di pioggia.
Divora le ultime foglie
Dona voce alla notte
Immersa nella sinfonia
Di oscure foreste
E vie desolate

Agli abitanti delle metropoli gassose
Dona una lacrima di ghiaccio del cuore
E un sapore di nostalgia
Sulle loro labbra screpolate.

G.M. Margherita
Copyright © Margherita G.M. All rights reserved.

Informazione generale: la lirica fa parte di una mia raccolta chiamata “La Rosa dei Venti”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s